Striscia led o strip led – Come scegliere le migliori
Utilità

Striscia led o Strip Led è facile a dirsi, districarsi tra la selva di sigle, numeri, colori ed altre possibilità di scelta è un pò più complicato specie se intendiamo fare la scelta appropriata. Lo scopo di quest’articolo è di individuare le diverse caratteristiche di una striscia led illustrandone le qualità ed evidenziandono gli aspetti critici.

Leggi tutto...
 
Bambini, come insegnare il rispetto delle regole
INFANZIA

Meglio essere genitori autoritari o permissivi per educare meglio i propri figli. Nessuno dei due. La via migliore è quella dell’autorevolezza, dicono psicologi ed esperti dell’età evolutiva. Che cosa significa? Leggi le dritte su come insegnare il rispetto delle regole ai bambini

Tra il modello autoritario delle generazioni delle bisnonne e il permissivismo sfrenato, oggi è largamente condiviso (e consigliato) da psicologi ed esperti dell'età evolutiva un approccio educativo autorevole sì ma lontano da qualsiasi estremismo.

“Educare – non lo diremo mai abbastanza – deriva da educere, cioè guidare senza soffocare: affetto e rimprovero, insomma, hanno uguale importanza”, sosteneva Giovanni Bollea, padre della moderna neuropsichiatria infantile (Le madri non sbagliano mai, Feltrinelli).

Tutti d'accordo, allora, le regole servono per crescere bene e vivere, nel mondo, insieme agli altri. Tuttavia, molto spesso, è una vera impresa farsi ascoltare - pensano la maggior parte dei genitori.

 

Leggi tutto...
 
Fumare in auto? Da settembre (forse) si rischia la multa
Cronaca

Torna d'attualità con una bozza di decreto del Ministero della Salute il divieto di fumo in auto in presenza di bambini e donne in gravidanza. Sarà la volta buona? Non è certo la prima volta che se ne discute...

 

Stop al fumo mentre si guida se in auto ci sono bambini o donne in gravidanza: lo prevede la bozza del decreto legislativo del Ministero della Salute che recepisce la direttiva UE sul tabacco che dovrebbe approdare in Consiglio dei Ministri entro metà settembre e che tra le tante novità sul fronte della lotta al tabagismo propone anche una stretta sulla pubblicità delle sigarette, avvertenze choc sui pacchetti e e il divieto di vendere pacchetti da dieci sigarette, meno costosi e dunque preferiti dai più giovani.

Leggi tutto...
 
Iva su bollette
Cronaca

Un giudice di pace di Venezia ha sancito che la "doppia imposta" è illegittima. L'azienda dovrà restituire quanto versato in più dal cliente, rivalendosi poi nei confronti dello Stato. Federconsumatori studia già un maxi ricorso sulla base di questo precedente, con il rischio però che si apra un buco da 2 miliardi nelle casse dell'erario.

La tenacia di una singola persona può ottenere risultati inaspettati per molti. E’ il caso di un consumatore veneziano che ha fatto ricorso contro Enel per contestare la famigerata “tassa sulla tassa”, ossia la quota di Iva sulla bolletta di gas ed elettricità calcolata anche sulle accise. E ha vinto: un giudice di pace di Venezia ha stabilito, con un decreto ingiuntivo, che l’odiosa doppia imposta è illegittima e quanto versato in più va restituito. Così Enel dovrà rimborsare al cliente 103,78 euro, più interessi e spese. Successivamente lo Stato, trattandosi di una tassa che finisce nelle casse dell’erario, li restituirà alla società dopo la nota di variazione annuale sull’Iva. Le fatture contestate sono otto per la fornitura di gas e 12 per l’elettricità.

Leggi tutto...
 
Lazio da bollino rosso, “fuorilegge” il 75% dei prelievi effettuati da Goletta Verde
Cronaca di Roma
Riporto le informazioni prese dal sito della Legambiente, saranno state eseguite le corrette attività per sanare in parte la problematica?
Su 24 campionamenti eseguiti lungo la costa, ben 18 presentavano cariche batteriche oltre i limiti di legge. La situazione più critica lungo il litorale romano. Ancora assenti le informazioni in spiaggia sulla qualità delle acque. Sei agglomerati laziali finiti sott’accusa anche dall’Ue per la carenza depurativa.

Legambiente: “Gli appelli dello scorso anno non sono bastati, quest’anno c’è però la possibilità di intervenire prima di compromettere del tutto la stagione balneare e salvare i nostri corsi d’acqua. Serve lo sforzo congiunto di Regione, comuni e enti preposti, subito investimenti regionali sul Piano di Tutela delle Acque e istituzione del Parco del Tevere. Purtroppo ancora una volta rischiamo di pagare multe salatissime invece di investire questi soldi sull’adeguamento dei depuratori”.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

More Info

Statistiche

Utenti : 28
Contenuti : 882
Tot. visite contenuti : 1004404

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information