Quando un uomo anziano .....
Cronaca

è morto nel reparto geriatrico di una casa di cura in un paese di campagna australiana , si credeva che nulla di valore egli avesse potuto lasciare.Più tardi , le infermiere sistemando i suoi pochi averi , trovarono questa poesia. La qualità ed il contenuto impressionarono lo staff che volle farne tante copie da distribuire agli infermieri di tutto l'ospedale.
Un'infermiera di Melbourne volle che una copia della poesia comparisse nelle edizioni di Natale delle riviste di tutto il paese come unico lascito di questo vecchio per i posteri e facendo in modo che figurasse su tutte le riviste per la salute mentale. E' stata anche fatta una raccolta di immagini dedicata a questa semplice ma eloquente poesia.
E così questo vecchio , che nulla pareva potesse dare al mondo, ora è l'autore di questa poesia ' anonima ' che vola attraverso la rete internet.
" Cranky " - uomo vecchio .....

Leggi tutto...
 
Bollo auto verso l'abolizione??
Cronaca

Per molti ma non per tutti...

Il bollo auto, tassa tra le più odiate dai contribuenti italiani, potrà essere quasi abolita per chi acquista un'auto nuova. La proposta di legge ha ricevuto il primo via libera ma la strada prima che diventi legge è ancora lunga.

Stop al bollo auto per tre anni per le auto nuove. Poi tassa che cresce all'aumentare delle emissioni. La commissione Finanze della Camera ha dato un primo sì a un vero e proprio 'sogno' degli italiani: non pagare più la tassa sul possesso dell'auto o della moto.

L'ACI stima che siano 34.4 milioni le automobili soggette al bollo, per un gettito complessivo di 6.45 miliardi di euro.

Leggi tutto...
 
7 case dell’orrore
Strano ma Vero

Nel settore immobiliare dell’orrore, compare anche l’Italia nella classifica, dove una delle sette case più infestate del mondo è all’asta per alcuni milioni di euro.

Negli USA, suscitano molto scalpore ed interesse i Ghost Tour, ovvero una sorta di passeggiata turistica in luoghi infestati con lo scopo di creare emozioni agli amanti del brivido.

Infatti, ogni individuo nei propri ambiti ha sempre cercato di sfruttare gli eventi sovrannaturali per trarne un vantaggio sia di natura culturale sia economica: potrebbe sembrare paradossale, ma alcune di queste abitazioni sono rese celebri in alcuni film dell’horror in cui si sono consumati delitti atroci o raccapriccianti e, che si tratti di superstizione oppure no, non attirano acquirenti disposti ad acquistarle, nonostante siano state svendute.

 

1. Si tratta della famosa Villa De Vecchi, nella Valsassina a Cortenosa (Lecco).  La dimora, negli anni 20, era di proprietà del satanista Aleister Crowley. Si presume infatti, che la villa fosse abitata da fantasmi di persone morte a seguito degli innumerevoli suicidi inspiegabili, di cui la casa fu testimone. Oggi la villa è meta di satanisti e ricercatori del paranormale, ma purtroppo, di acquirenti disposti a farne la propria residenza nemmeno l’ombra, nonostante questa villa faccia parte del patrimonio architettonico italiano.

Leggi tutto...
 
APRE la METRO C a ROMA
Cronaca di Roma

E’ confermata l’apertura per l’11 ottobre della tratta Pantano-Centocelle. Manca meno di un mese al giorno dell’inaugurazione del primo tratto della terza linea metropolitana della capitale.
Ad annunciare l’atteso evento è l’assessore alla mobilità Guido Improta con la seguente affermazione: “La metro C esiste ed è in buone condizioni e verrà aperta l’11 di ottobre. Dal punto di vista infrastrutturale non ci sono problemi, stiamo solo mettendo a punto la parte software del sistema driverless”.

Le precisazioni non tardano ad arrivare e aggiunge: “non tutto dipende dall’amministrazione, ma anche dalle tante imprese coinvolte; in questo momento l’impegno maggiore è a carico di una grande impresa italiana, l’Ansaldo, che è la fornitrice del sistema ‘Drive less’, ovvero la guida in automatico, senza macchinista, che sta ultimando i test“.

Leggi tutto...
 
Cera, legno e vernice
Cronaca di Roma

Nel laboratorio della Confraternita del tarlo si dona nuova vita ai vecchi arredi

Mettersi in gioco, toccare la materia prima, dare nuova vita ad un oggetto del passato. La Confraternita del Tarlo cerca gente per un "lavoro sporco" e dal 17 al 21 settembre ci si potrà sporcare le mani insieme a loro. L'associazione infatti, in occasione della Festa del Riuso al mercatino di Porta Maggiore (via Sebastiano Grandis 7), allestirà degli stand dove chiunque potrà avvicinarsi ad un'arte in via d'estinzione: il restauro e la decorazione artistica del mobile. Portando con sé un oggetto d'antiquariato sarà possibile, insieme agli esperti della Confraternita, riconoscerne l'autenticità, l'epoca e provare, gratuitamente, a renderlo un arredamento da esporre fieri nel proprio salotto. 

L'attività dell'associazione nasce a marzo dell'anno scorso dalla voglia di far uscire dai garage le persone che amano lavorare il legno. Oltre ad essere fornito di attrezzature professionali, lo spazio di via Appia Nuova 771 è infatti anche un luogo dove condividere la passione per il restauro e le storie dietro quelli che, per molti, non sono solo pezzi di legno. Giovanissimi e ultrasessantenni dimenticano il gap generazionale che li separa e collaborano, sotto la guida dei professionisti, per liberare la vena artistica che è in loro.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

More Info

Statistiche

Utenti : 29
Contenuti : 885
Tot. visite contenuti : 1098178

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information