26

Gen

2010

ROMA-CATANIA: Dopo l'impresa di Torino, a caccia della semifinale
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 588 volte

Roma e Catania dopo un week-end di euforia in campionato si affronteranno stasera per i quarti di Coppa Italia. Entrambe le squadre faranno di necessità in virtù optando per schieramenti “rimaneggiati”.

L’incontro sarà trasmesso in diretta alle 21 su Rai2

SITUAZIONE ROMA: Dal canto suo la Roma si presenta a quest’appuntamento senza praticamente i primi quattro attaccanti, con Totti, Toni, Baptista e Vucinic fuori causa. Quindi logico spazio a Menez e Okaka (per entrambi una chance davvero importante). In difesa Mexes probabilmente farà rifiatare qualcuno (Juan?), così come a centrocampo Brighi darà riposo a De Rossi o Pizarro (possibile staffetta dei due titolari). C’è da segnalare poi Cerci che pur non essendo un titolare ogni qual volta entrato in campo ha dimostrato il suo estro e valore, ragion per cui possibile è l’impiego dell’ala romana.

SITUAZIONE CATANIA: Passando al Catania, Mihajlovic, dopo la brillante gara contro i ducali, è intento a varare un undici compatto ma giovane, esempio è il probabile utilizzo della coppia Moretti – Ledesma a centrocampo. In attacco tutto ruota sul duo Plasmati – Morimoto, viste le assenze certe di Mascara e Martinez. Il resto (specie in difesa) sembra esser confermato in blocco.

I PRECEDENTI: Roma e Catania si sono incontrate proprio recentemente in Coppa Italia nella doppia semifinale targata 2007 – 2008. In quell’occasione la (doppia) gara fu piuttosto equilibrata con l’uno a zero tra le mura amiche firmato da Capitan Totti e il pareggio (1-1) al “Massimino” con rigore di Aquilani e gol di Silvestri per gli etnei. (I giallorossi affrontarono poi in finale l’Inter battendola e centrando così il trofeo per la 9° volta). L’ultimo precedente a Roma è un pirotecnico 4 a 3 in campionato datato 16 maggio 2009.

UNA GARA “PARTICOLARE”: Si può tranquillamente definire così dal 2006 e da quell’indimenticabile (ma polemico) 7 -0 del 19 Novembre, risultato che, un affronto che gli etnei difficilmente hanno digerito ed esempio lampante fu ciò che successe nell’ultima giornata di due campionati fa, con la Roma in lotta per lo scudetto e i siciliani per la permanenza in A. Tutti ricordiamo come finì…

PROBABILI FORMAZIONI:

ROMA (4-4-2): Doni; Cassetti, Burdisso, Mexes, Riise; Cerci, De Rossi, Brighi, Perrotta; Menez, Okaka. All. Ranieri

CATANIA (4-4-2): Campagnolo; Potenza, Bellusci, Terlizzi, Capuano; Izco, Moretti, Ledesma, Ricchiuti; Morimoto, Plasmati. All. Mihajlovic

Arbitro: Pierpaoli di Firenze



Condividi questo articolo sul tuo social network
 
 
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1261329

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information