06

Apr

2010

PROGETTO pink DI MICROSOFT
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 758 volte
Dopo Apple e Google, un terzo colosso sta per entrare nel settore dei telefonini: Microsoft ha convocato il 12 aprile a San Franciso la stampa di settore per un evento misterioso che, secondo fonti vicine all'azienda, servirà a lanciare la prima linea di cellulari interamente ideata a Redmond.

Il progetto, il cui nome in codice è "Pink", prevede la commercializzazione di una serie di dispositivi mobili pensati in particolare per il pubblico dei social network. Nei mesi scorsi, alcuni siti avevano pubblicato le prime immagini rubate del Microsoft-fonino. Già da alcuni anni, l'azienda di Redmond produce un sistema operativo pensato per i cellulari, ma ora si occuperà di realizzare anche i servizi online e l'hardware. I telefonini saranno assemblati dalla giapponese Sharp e venduti con appositi piani tariffari da Verizon e Vodafone già a fine aprile.

Si tratta di una mossa in qualche modo obbligata: secondo le statistiche appena pubblicate dalla società di ricerche comScore, in tre mesi la quota di utenti di telefonia mobile che usa sistemi operativi Microsoft negli Stati Uniti è calata dal 19,1 a 15,1 per cento. Nello stesso periodo, la tecnologia Android di Google ha divorato quote di mercato, passando dal 3,8 al 9 per cento. Stabile Apple, che domina il mercato americano degli smartphone, con oltre il 25 per cento.

Per invertire la tendenza al ribasso, oltre ai nuovi telefonini, Microsoft presenterà entro la fine dell'anno il sistema operativo Windows Phone 7. Se tutto procederà secondo i piani, i primi cellulari con il nuovo software saranno pronti per lo shopping natalizio.


Condividi questo articolo sul tuo social network
 
 
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1211720

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information