16

Giu

2010

I cittadini sul web contro la F1 all'Eur
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 711 volte
Formula1 all'Eur? No, grazie. La protesta di cittadini e ambientalisti contro il progetto dei bolidi che sfrecciano a 300 chilometri orari tra i palazzi del quartiere simbolo dell'architettura fascista, si sta ora saldando con il web. E il tam-tam dei contrari si fa ogni giorno più forte. Interviene il Ministero, diventa sempre piu' probabile lo stop. "Abbiamo visto oggi la mole di video di cittadini contrari alla Formula1 all'Eur sul sito de Il respiro. Una iniziativa che dà ragione alla nostra battaglia, iniziata in solitario un anno e mezzo fa ai primi annunci del sindaco Alemanno circa l'intenzione di realizzare un circuito all'Eur". Dichiarano, in una nota, Matilde Spadaro e Vincenzo Vecchio, rispettivamente consiglieri dei Verdi e del Partito Democratico del Municipio XII. 

I VIDEO-APPELLI DEI CITTADINI

"Siamo dovuti ricorrere a questa forma molto plateale di denuncia - aggiungono i cittadini riuniti nel coordinamento - non siamo mai stati convocati in modo ufficiale da parte del sindaco Alemanno e tantomeno è stata mai tenuta in considerazione la nostra opinione nonostante tutti gli appelli sottoposti alle istituzioni, sia di prossimità che comunali". "L'iniziativa - prosegue la nota - mira a divulgare all'opinione pubblica i motivi di forte contrarietà che il progetto di realizzare un circuito di Formula1 riscuote presso la cittadinanza del quartiere. Sottolineiamo ancora oggi con forza il fatto di non aver avuto alcuna informazione in merito sia all'impatto ambientale che a quello economico e sociale di un'operazione - conclude il coordinamento - che rischia di trasformarsi in una ferita inguaribile in seno al quartiere dell'eur".

In verità era stato lo stesso ministro dei Beni culturali a chiedere lumi sul progetto intorno alla metà di aprile. In particolare il ministero voleva una valutazione dell'impatto ambientale, della tutela dei monumenti, ma anche degli "interessi contrapposti". Elementi indispensabili per decidere se dare o no il via libera al Gran Premio che dovrebbe svolgersi ogni anno a partire dall'agosto del 2012 o del 2013.


Condividi questo articolo sul tuo social network
 
 
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1270480

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information