25

Nov

2010

Soffocata dai debiti Atac vicina al crac
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 768 volte

Esauriti i fidi a disposizione: entro fine mese i libri in tribunale. Un report riservato dell´ad Basile al sindaco: "Non coperto il fabbisogno di novembre". Tra le ipotesi l´aumento del biglietto

Meno di una settimana. Non più di 120 ore. Scadute le quali, in assenza di azioni concrete, l'Atac sarà costretta a portare i libri in tribunale. La corsa contro il tempo per salvare l'azienda capitolina è contenuta in un report riservatissimo che il nuovo amministratore delegato, Maurizio Basile, ha consegnato al sindaco Gianni Alemanno e all'assessore al Bilancio Maurizio Leo. Una decina di pagine fitte di numeri e tabelle che certificano il dissesto del colosso romano dei trasporti e la necessità di un intervento immediato al fine di scongiurarlo.
Agghiacciante il passaggio relativo all'evoluzione della cassa, laddove si legge che "Atac genera un fabbisogno finanziario netto negativo mensile pari a 50 milioni da coprire interamente tramite l'utilizzo dei fidi bancari accordati. In considerazione del fatto che la società dispone di fidi accordati per 397 milioni e che al 26 ottobre riporta fidi inutilizzati per solo 48,2 milioni, stante il fabbisogno mensile atteso, l'azienda avrà saturato le proprie fonti di finanziamento già a partire dalla fine del mese di novembre p. v. e non potendo adempiere le proprie obbligazioni si troverà, di fatto, in default". Tecnicamente fallita.

Ecco perché occorre fare in fretta. E siccome non c'è più tempo, né per riscuotere gli ingenti trasferimenti dovuti ma mai erogati dalla Regione e dal Comune, né per aspettare il varo della famosa riforma della Holding capitolina, Basile suggerisce di procedere a una profonda ristrutturazione del debito finanziario da breve a lungo termine.
La tenaglia che, dati alla mano, ha soffocato l'Atac è un misto di cattiva gestione, nuove norme di finanza pubblica, montagne di crediti vantati inutilmente. Il preconsuntivo economico 2010 rileva infatti una perdita di 120 milioni di euro (38 in più rispetto al 2009), tanto più grave perché rappresenta oltre un terzo del capitale sociale, portando l'azienda dritto al commissariamento, così come prevede il codice civile. Circostanza che, spiega Basile nel suo report, renderebbe necessaria una ricapitalizzazione da parte del Campidoglio, operazione però vietata dalla Finanziaria varata dal governo a maggio nel caso di società pubbliche in perdita per tre esercizi, come appunto l'Atac. Vittima peraltro del blocco dei fondi regionali che, uniti al "drastico ridimensionamento" di quelli comunali, hanno precipitato la società sull'orlo del crac: ben 411 i milioni che la Pisana deve a vario titolo all'azienda del trasporto romano, mentre il saldo crediti-debiti con il Campidoglio calcola in 88 milioni quelli ancora da esigere. Cifre talmente elevate da imporre - ad avviso di Basile - di concordare al più presto un piano di pagamenti certi che consenta di rendere "bancabili" i crediti.
Conclusione: il piano finora attuato dal management presenta "numerosi punti di criticità". Compreso il "consistente aumento tariffario posizionato al 2012, non lontano quindi - è messo nero su bianco - dalla scadenza del mandato del sindaco". Inespresso ma logico il corollario: con l'Atac ridotta così, meglio aumentare subito il prezzo dei biglietti. Due i vantaggi: si garantiscono entrate sicure e si guadagna tempo per recuperare gli elettori.



Condividi questo articolo sul tuo social network
 
Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Novembre 2010 13:43
 
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1217123

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information