19

Set

2012

Cinecittà, la protesta davanti al Mibac
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 476 volte
I lavoratori di Cinecittà Studios in sciopero dal 4 luglio contro il piano industriale del presidente Abete hanno organizzato una protesta davanti alla sede del Mibac, detentore del 20% della società con l'intenzione di avere risposte e per mettere la parte statale di fronte alla responsabilità di una gestione fallimentare. Ribadiscono inoltre l'unicità dell'azienda come sancito nel contratto di cessione del ramo d'azienda alla gestione Abete, che con l'attuazione del piano verrebbe meno. Stamattina hanno inoltre ricevuto la visita della Commissione Cultura della Camera che si è impegnata a vincolare il governo con una risoluzione sulla vertenza di Cinecittà come patrimonio culturale italiano. Una delegazione della RSU dei lavoratori e due rappresentanti sindacali sono stati ricevuti dal direttore generale del ministero dei Beni Culturali, dottor Borrelli, il quale si è impegnato a contattare il presidente Abete per ottenere un tavolo di confronto, e ha inoltre preso atto e condiviso le perplessità relative al progetto industriale presentato dall'Azienda


Condividi questo articolo sul tuo social network
 
Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Settembre 2012 12:29
 
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1270489

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information