22

Nov

2012

Tor Vergata trova i soldi per finire la Città dello Sport
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 1005 volte
Strano ma vero..... dopo più di due anni ecco che dovrebbero ripartire i lavori per il completamento di questo mostro architettonico costatofinora piu di 200Milioni di euro.

La Città dello Sport di Tor Vergata, la grande Vela bianca progettata dal genio dell'archistar Santiago Calatrava, sarà completata. L'annuncio viene dal sindaco Alemanno: "Abbiamo risolto il problema su iniziativa dell'università di Tor Vergata, che ha trovato dei soldi privati per ultimare questo progetto e lo abbiamo autorizzato con l'ultimo bilancio approvato". E poi Alemanno aggiunge: "Si poteva fare qualcosa di meno ambizioso e faraonico, ma visto che l'opera era stata cominciata ed erano stati spesi dei soldi, non potevamo non completarla".

All'università di Tor Vergata ben tre gruppi avrebbero dato la loro disponibilità a partecipare ad una gara internazionale per mettere la parola fine a un progetto di grande qualità architettonica impantanato dalla crisi. Vediamo. Si tratta di società di fama mondiale come la Nec svizzera, l'Aeg Facilities inglese, che gestisce il Millennium Dome di Londra, e un colosso cinoolandese.

"Tutto è rimasto a metà" spiega il rettore dell'ateneo Renato Lauro "e, considerando anche le infrastrutture necessarie, mancano all'appello ancora circa 400 milioni di euro. Noi ora abbiamo una convenzione con il Campidoglio per l'opera e non possiamo naturalmente ingaggiare a nostro piacimento un partner privato. Dunque stiamo studiando con il Comune le modalità per la definizione di una gara. La giunta vuole che l'università diventi stazione appaltante e indìca il bando, che io voglio abbia la
massima trasparenza. Così tutto sarà organizzato sotto un'egida ministeriale. Siamo certi che parteciperanno le tre grandi società che hanno già manifestato interesse".

E così la Vela di Calatrava potrà trovare il suo agognato completamento. Anche perché, dopo che i lavori fatti sono costati già 200 milioni, si sono dovuti spendere altri 500 mila euro per mettere in sicurezza il cantiere.


Condividi questo articolo sul tuo social network
 
Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Novembre 2012 18:51
 
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1220356

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information