23

Mar

2015

NO Ecodistretto Rocca Cencia
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 581 volte

Quella di ieri è stata una grandissima risposta da parte della cittadinanza ed una grande dimostrazione di civiltà e partecipazione che non ha precedenti in questo quadrante della capitale.

Sono scesi di nuovo in strada per difendere la nostra salute, contro un progetto (semi)nascosto di un distretto industriale per lavorare tutta l’immondizia romana dentro le nostre case.

La quasi totalità dei politici che abbiamo invitato erano ovviamente ASSENTI. Le loro sagome di cartone hanno sfilato insieme a noi, è l’unico modo per averli dalla nostra parte. Hanno partecipato la senatrice Paola Taverna (M5S), l’onorevole Stefano Vignaroli (M5S), il consigliere comunale Enrico Stefano (M5S) ed i consiglieri municipali Fabio Tranchina (M5S), Veronica Mammì (M5S) e Daniele Pinti (FI).

Per la cronaca, tra gli assenti, il consigliere regionale Fabrizio Santori (Gruppo Misto) ed il consigliere comunale Gianluca Peciola (SEL) sono gli unici ad aver risposto all’invito, specificando di non poter partecipare ma manifestando solidarietà alla protesta.

In un corteo a tema funebre abbiamo portato simbolicamente davanti lo stabilimento la tanto agognata prima pietra per l’inizio dei lavori di cui tanto parla sui giornali il sindaco Marino: una lapide alla memoria dei cittadini di Roma Est , vittime della politica.

Abbiamo avuto il supporto di altre organizzazioni territoriali e più di tutto, I BAMBINI SONO SCESI IN CAMPO PER GRIDARE IL LORO DIRITTO ALLA SALUTE.

Vogliamo ringraziare tutti per la  partecipazione.

“CHIEDIAMO SERVIZI, CHIEDIAMO LAVORO, CI PORTATE IMMONDIZIA E LA SPACCIATE PER ORO”

Questo è stato uno degli slogan più ripetuti durante la manifestazione.  Le persone non credono alla favoletta della riqualificazione attraverso una grande installazione impiantistica per lavorare l’immondizia romana prima ancora che vengano portati i servizi essenziali (una esempio su tutti: abbiamo il numero più alto di bambini in riserva per gli asili di tutta la capitale).

Come avevamo detto, abbiamo raccolto le firme al nostro manifesto, che danno credito e forza alla nostra protesta.



Condividi questo articolo sul tuo social network
 
 
More Info

Statistiche

Utenti : 29
Contenuti : 885
Tot. visite contenuti : 1180796

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information