14

Ott

2015

Striscia led o strip led – Come scegliere le migliori
Scritto da Administrator   
Questo articolo e' stato letto: 1816 volte

Striscia led o Strip Led è facile a dirsi, districarsi tra la selva di sigle, numeri, colori ed altre possibilità di scelta è un pò più complicato specie se intendiamo fare la scelta appropriata. Lo scopo di quest’articolo è di individuare le diverse caratteristiche di una striscia led illustrandone le qualità ed evidenziandono gli aspetti critici.

 

Introduzione alle strisce led

La striscia led o strip led è un componente per l’illuminazione molto recente, introdotta poco più di un decennio fa ha conosciuto un successo senza precedenti dovuto soprattutto alla grande grande flessibilità di impiego congiutamente ai vantaggi derivanti dall’adozione dell’illuminazione a led. Le strisce led, sono costituite dalla striscia vera e propria, ovvero, un circuito stampato su cui sono saldati, su un solo lato, i led del tipo SMD e i resistori per ottimizzare l’alimentzione elettrica. Il supporto (PCB) della striscia led è flessibile, col grande vantaggio di potersi adattare a qualsiasi superficie, piana o curva, l’applicazione è resa estremamente facile dall’adozione, sul lato posteriore, di un nastro biadesivo che ne consente il fissaggio senza la necesità di qualsiasi altro componente. Anche l’alimentazione è fornita attraverso il PCB e non necessita di nessun cavo se non all’estremità della striscia led.

Le dimensioni della striscia led

La lunghezza tipica di una striscia led e di 5 metri e corrisponde alla dimensione con cui vengono commercializzate. Le altre dimensioni, larghezza e spessore, non sono molto determinanti e si aggirano rispettivamente intorno a 10 mm e 2 mm.

In alcuni casi si assembla sul circuito stampato della striscia led, una fila doppia di led SMD raddoppiando quindi la densità dei led che così può arrivare a 120 led per m e la larghezza della strip led raggiunge i 18 – 20 mm; non si è avuto però una grande diffusione di questa tipologia di striscia.

La lunghezza è la dimensione che è maggiormente variabile. Infatti ogni strip led può essere tagliata ogni 3 led e, quindi, è possibile avere una dimensione minima in lunghezza pari a 25 mm; assemblando in successione più strisce led si può ottenere una striscia apparentemente infinita. In quest’ultimo caso è da tener presente che il circuito stampato (PCB) che costituisce la base di assemblaggio dei singoli led SMD, dato lo spessore ridotto, non permette il passaggio di corrente di elevata intensità, per cui è necessario alimentare autonomamente ogni singola strip led e non derivare l’alimentazione elettrica dalla striscia precedente.

I tipi di led utilizzati in una striscia Led

I led SMD sono i componenti singoli che compongono una striscia led e possono essere di diverso tipo a secondo dell’impiego a cui sono destinate. Inizialmente, data la disponibilità sul mercato dei soli led smd 3528 e led smd 5050, le strip led erano realizzate solo con questi due tipi di led SMD.Striscia led 5050
Successivamente, con l’introduzione di altri led SMD più performanti vengono realizzate strisce led con led SMD 3014, 2835, 5630 etc ereditandone così tutti i miglioramenti tecnologici introdotti con questi ultimi componenti.

Striscia led 5050

Sintesi SMD LED utilizzati nelle strisce led
DenominazioneLunghezza (mm)Larghezza (mm)Flusso luminoso (lm)Consumo (W)
SMD LED 2835 2.8 3.5 22-24 0.2
SMD LED 3014 3.0 1.4 10-12 0.1
SMD LED 3020 3.0 2.0 10-12 0.12
SMD LED 3528 3.5 2.8 6-7 0.062
SMD LED 5050 5.0 5.0 16-22 0.24
SMD LED 5630 5.6 3.0 54-56 0.5
SMD LED 5730 5.7 3.0 47-56 0.5

Quanti led in una striscia?

Il numero dei Led SMD che compongono una strip led ha un ruolo determinante unitamente alla tipologia. Normalmente il numero dei led è espresso per un metro di striscia e varia da 30 a 120 o a volte anche 240. Ovvio è che, con lo stesso tipo di led, maggiore è il numero di led utilizzato e migliori sono le prestazioni della striscia led.
Il numero dei led è anche usualmente espresso per ogni 5 m di lunghezza che rappresenta il formato più diffuso di commercializzazione, ovvero, la bobina da 5 metri.

Flusso luminoso di una striscia led.

Potrebbe sembrare non molto significativo parlare del flusso luminoso di una striscia led poichè l’emissione non è concentrata in un punto o su una superficie ben definita. L’utilizzo di una strip led può prevedere infinite configurazioni che rendono arduo un preciso calcolo illuminotecnico ma in ogni caso bisogna tenere ben in evidenza il flusso luminoso emesso da ogni singolo led e, conseguentemente, da un metro di striscia led e da un’intera bobina da 5 metri. Ovviamente il complessivo flusso luminoso è dato dal flusso di ogni singolo led SMD per il numero di led che compone la striscia.
Si riassumono di seguito i flussi delle strisce led più diffuse.

Flusso luminoso delle Strisce Led da 5 metri
Tipo Led30 led x metro (lm)60 led x metro (lm)120 led x metro (lm)
SMD 2835 3.450 69.00 13.800
SMD 3014 1.650 3.300 6.600
SMD 3020 1.650 3.300 6.600
SMD 3528 900 1.800 3.600
SMD 5050 2.850 5.700 11.400
SMD 5630 8.250 16.500
SMD 5730 7.650 15.300

Consumi di una striscia led

il consumo complessivo di una striscia led è dato dall’assorbimento del singolo led per il numero complessivo.

Consumi delle strisce Led da 5 metri
Tipo Led30 led x metro (W)60 led x metro (W)120 led x metro (W)
SMD 2835 30 60 120
SMD 3014 15 30 60
SMD 3020 18 36 72
SMD 3528 9.375 18.75 37.50
SMD 5050 36 72 144
SMD 5630 75 150
SMD 5730 75 150

Colore di una striscia led

I led SMD che compongono le strisce led possono emettere sia luce bianca nelle tonalità  calda, naturale e fredda sia nei diversi colori che l’attuale tecnologia ci consente di produrre, ovvero, rosso, giallo, verde, blu, arancione e ocra. Inoltre utilizzando appositi led SMD come i 5050, che contengono al loro interno 3 chip led e adeguatamente pilotati con un driver che ne modula l’intensità del flusso, è possibile ottenere milioni di colori dati dalla combinazione dei colori primari.

Grado di protezione IP di una striscia led

Il grado di protezione IP indica il livello di protezione di un componente da corpi esterni come polvere o piccoli corpi d dai liquidi. Per le strisce led è una caratteristica importante attraverso la quale riusciamo a valutare il tipo di impiego: interno, esterno o, addirittura, sommerso.

Il grado minore di protezione corrisponde a IP20 ed è adatto per tutti gli impieghi all’interno ove non sono presenti schizzi d’acqua.

Per impieghi all’esterno è consigliato l’utilizzo di un grado IP65 o IP66, mentre se vogliamo utilizzare le strisce in ambiente sommerso è necessario impiegare strip ledcon grado IP 68.

Conclusioni

Gli ambiti di utilizzo sono infiniti ed il limite è solo la nostra fantasia. Ne è possibile l’impiego come illuminazione generale di un’ambiente oppure come retroilluminazione di un arredo o come luce all’interno di un armadio o di un cassetto.
Può essere utilizzata come iluminazione d’accento per caratterizzare un particolare oggetto. In ognuno di questi impieghi di grande utilità è la modalità di applicazione per mezzo del nastro biadesivo e la flessibilità del PCB che gli permette di aderire a qualsiasi superficie

L’elevato numero di fattori in gioco per scegliere una striscia led di certo non ci aiuta poichè se andiamo a computarli abbiamo oltre mille tipi di strisce a led. Indichiamo di seguito le caratteristiche principali che indirizzeranno le nostre scelte.

  • In primo luogo, i  led SMD con cui sono realizzati le strisce a led hanno il case in resina siliconica, economica ma non ottimale per lo smaltimento del calore per cui si consiglia vivamente di adottare, come base di incollaggio delle strisce led, un materiale come l’alluminio adatto per la dissipazione del calore prodotto dai chip led.
  • Ovvio, ma è sempre il caso di ricordarlo, la qualità è importante; in alcune strisce led ci sono oltre 3.500 saldature basta che solo qualcuna di queste non venga correttamente realizzata che dopo poche ore di utilizzo si avranno diversi led spenti.

Oltre alle due considerazioni di ordine generale, è opportuno:

  • individuare l’ambiente interno/esterno/sommerso che si vuole illuminare e scegliere il grado protezione IP;
  • scegliere la tonalità della luce bianca o il colore da utilizzare in caso di illuminazione decorativa o d’accento;
  • valutare le dimensioni dell’ambiente da illuminare ed orientarsi verso la tipologia di led SMD più confacente alle nostre esigenze di luminosità e consumi;
  • la scelta del numero dei led per metro e il tipo dei led è empirica, conta molto l’esperienza. ;
  • computate il consumo complessivo delle strisce led impiegate e scegliete un affidabile alimentatore con una potenza erogata maggiore del 20% rispetto al consumo complessivo (es. consumo striscia led = 72 Watt Potenza alimentatore 72W + (20% * 72W) = 86,40W).


Condividi questo articolo sul tuo social network
 
Ultimo aggiornamento Mercoledì 14 Ottobre 2015 10:29
 
More Info

Statistiche

Utenti : 29
Contenuti : 885
Tot. visite contenuti : 1098169

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information