Cronaca di Roma
Fiamme in autodemolitore al Tuscolano
Scritto da Administrator   
Mercoledì 16 Settembre 2009 14:50

ROMA (15 settembre) - Fiamme in un autodemolitore di via di Centocelle, all'angolo con via degli Angeli in zona Tuscolana, a Roma. L'incendio è divampato stamani verso le 12. Otto squadre di vigili del fuoco hanno lavorato per spegnere le fiamme. A quanto si apprende, sarebbero già coinvolte nell'incendio 30 auto. Ancora da chiarire le cause dell'incendio.

Una densa colonna di fumo nero, visibile da alcuni quartieri di Roma sud, si è sollevata nella zona. A quanto si apprende dai vigili del fuoco, ci sono state esplosioni di pneumatici e serbatoi delle auto che sono accatastate una sull'altra.

Un altro incendio è scoppiato per cause ancora da accertare in uno stabile occupato in via Collatina, periferia est di Roma. Secondo quanto affermano fonti del 118 un extracomunitario di nazionalità eritrea di circa 35 anni si è lanciato da un balcone nel tentativo di sfuggire alle fiamme riportando fratture alle gambe ed è stato trasportato in codice giallo al policlinico Casilino.

 
Auto impazzita, un morto e due feriti a Roma
Scritto da Administrator   
Venerdì 17 Luglio 2009 14:40

ROMA - Un'auto impazzita ha investito tre persone alla fermata dell'autobus in via Cassia a Roma. Il bilancio è tragico: un morto e due feriti. La vittima è una domestica filippina di 59 anni. Delle due persone in ospedale una è in condizioni molto gravi. Il secondo ferito, un moldavo di 49 anni, non è grave: solo alcune escoriazioni ed un paio di contusioni. Ma l'auto ha colpito anche una donna romena incinta. 

L'incidente è avvenuto stamattina intorno alle 7 all'altezza del numero civico 1822. L'investitore, alla guida di una Golf, si è fermato subito dopo l'incidente. Dai primi esami risulta che non era ubriaco né sotto effetto di droghe. "Mio figlio non beve ed è un bravo ragazzo - spiega la madre dell'investitore - stava andando a lavoro". 

Da una prima ricostruzione sembra che tutto sia stato causato da un sorpasso con una Micra: le due vetture si sono toccate e una delle due - la Golf - è poi finita contro la fermata dell'autobus, travolgendo la gente che aspettava i mezzi pubblici. Alla fermata c'erano una decina di stranieri che aspettavano l'autobus per andare al lavoro. Uno scontro violento: la palina della fermata è stata abbattuta insieme ad un'insegna pubblicitaria e ad un palo d'acciaio che è stato sventrato dal cemento. Sull'asfalto, la donna morta sul colpo. 

"Ho visto tutto, ero assieme a mia madre per andare al lavoro. Adesso come faccio? Ho già perso mio padre e sono rimasto solo con la mia sorellina di 17 anni". Sigfrid, il figlio di 27 anni della donna investita, era alla fermata dell'autobus 201: abitano a pochi isolati di distanza. "Ho visto la Golf grigia sorpassare a tutta velocità. Prima ha tamponato una Micra poi, dopo aver zigzagato per alcuni metri, è finita in testacoda addosso a noi".

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Luglio 2009 14:47
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 Succ. > Fine >>

Pagina 17 di 17
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1217139

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information