Tecnologia
Arrivano i cellulari 4G il futuro sta nelle mani
Scritto da Administrator   
Lunedì 22 Febbraio 2010 18:09
Al World Mobile Congress di Barcellona presentati i primi dispositivi di quarta generazione. Con velocità fino a 10 volte superiori a quelli Umts, cambieranno il modo con cui usiamo il nostro smartphone.

SI È APERTA una finestra sui cellulari del prossimo futuro: al Mobile World Congress di Barcellona, fiera che è terminata venerdì, ha fatto il primo debutto la quarta generazione di reti mobili. È il cosiddetto 4G, mentre l'Umts è il 3G. Si sono visti i primi prodotti 4G, perché ormai ci siamo quasi: le nuove reti, chiamate anche Lte (Long term evolution), arriveranno già da quest'anno in alcuni Paesi. Il 4G porterà soprattutto connessioni più veloci (fino a 100-150 Mbps, circa dieci volte di più rispetto alle attuali), ma si accompagnerà anche a cellulari con chip più potenti.  Immaginiamo quindi di poter fare video chiamate con un gruppo di amici in contemporanea e giocare con loro via internet sul cellulare, in tre dimensioni. Le video chiamate ci sono già, dirà qualcuno, e non hanno preso piede; sì, ma soprattutto perché sono di bassa qualità e costose, il che dipende da limiti tecnici che appunto il 4G si appresta a risolvere.
Più velocità dati significa anche migliore qualità della voce durante le telefonate (che pure transiteranno sulla rete in forma di pacchetti dati, come i video). Addio alle chiamate gracchianti sul cellulare, che cadono troppo spesso.
Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Febbraio 2010 18:10
Leggi tutto...
 
USB - Iomega iConnect wireless Data Station trasforma i dischi USB in server NAS.
Scritto da Administrator   
Venerdì 19 Febbraio 2010 18:13
Sembra che Iomega abbia tenuto d’occhio Pogoplug, visto che il nuovo Iomega iConnect wireless offre lo stesso tipo di connettività al network locale per gli hard disk USB. In pratica un NAS accessibile da remoto, iConnect ha quattro porte USB per collegare altrettanti dischi esterni o chiavette USB insieme con una porta ethernet da 1 Gb. Iomega fornisce ai possessori di un iConnect un indirizzo web attraverso il quale essi possono accedere al contenuto condiviso su un qualsiasi dispositivo collegato.

In aggiunta all’accesso remote, è anche possibile duplicare i contenuti di uno dei dischi su un altro (con il tasto QuickTransfer sul pannello frontale) e condividere fino a due stampanti. Iomega iConnect può essere utilizzato anche come media server, grazie al supporto DLNA, per riprodurre in streaming contenuti multimediali (come filmati o slide show di fotografie) allocati sui dischi esterni o in internet.

Caratteristiche di Iomega iConnect USB

Vediamo alcune delle molte peculiarità che caratterizzano il nuovo prodotto Iomega.
- File sharing semplice, backup dei dati e servizio di stampa da ogni postazione in rete PC, Mac o Linux.
- Connettività Gigabit Ethernet wireless con protocollo 802.11b/g/n.
- L’accesso remoto permette di collegarsi da qualunque parte in modo sicuro e di avere pieno accesso a tutti i file memorizzati nei dischi USB connessi tramite iConnect.

- Duplicazione del contenuto di un disco in un altro in maniera semplice grazie al tasto QuickTranser situato sul pannello frontale del dispositivo Iomega iConnect.
- Servizio di stampa che permette di collegare fino a 2 stampanti.
- Il supporto Time Machine permette agli utenti Apple di eseguire il backup di ogni Mac che abbia come sistema operativo OS X (dal 10.5 in su).
- Il media server certificato DNLA UPnP fornisce la capacità di trasmettere foto e contenuti audio e video a diversi dispositivi come le consolle XBOX e Playstation, lettori iTunes, Prodotti Iomega ScreenPlay e altro.
- Il download manager di Torrent permette ad iConnect di controllare i trasferimenti di file peer-to-peer senza il bisogno di un computer dedicato.
- Il protocollo PTP (Picture Transfer Protocol) abilita il trasferimento automatico di foto dalle fotocamere digitali tramite una delle quattro porte di Iomega iConnect USB.
Software per il backup e la sicurezza per una protezione totale dei dati

Il nuovo Iomega iConnect wireless Data Station è provvisto di un software per il backup e la sicurezza, grazie all’accesso tramite username e password. E’ anche inclusa la tecnologia di criptazione RSA BSAFE per garantire operazioni sicure; non per niente RSA è una divisione di EMC che protegge i dati digitali di molte grandi banche nel mondo.

Compatibilià, disponibilità e prezzi
IConnect USB è compatibile con Windows, Mac OS e Linux in 18 lingue. Il dispositivo wireless di Iomega, presentato al CES di Las Vegas tra il 7 e il 10 di Gennaio sarà disponibile a livello globale verso la fine di questo mese al prezzo di 99,99$ americani o circa 70 euro.
Iomega iConnect verrà venduto con una garanzie di 3 anni.

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Febbraio 2010 18:14
 
Unità a stato solido
Scritto da Administrator   
Martedì 09 Febbraio 2010 11:46
Un'unità a stato solido o drive a stato solido, in sigla SSD (dal corrispondente termine inglese solid-state drive), talvolta impropriamente chiamata disco a stato solido, è una tipologia di dispositivo di memoria di massa che utilizza memoria a stato solido (in particolare memoria flash) per l'archiviazione dei dati.
Attualmente la tecnologia utilizzata per la memoria flash è la NAND.

Terminologia

Il termine "disco a stato solido" è improprio perché all'interno dell'SSD non c'è nessun disco, né di tipo magnetico né di altro tipo. L'utilizzo della parola "disco" deriva dal fatto che questa tipologia di dispositivo di memoria di massa svolge la medesima funzione del più datato disco rigido e viene quindi utilizzato in sostituzione di esso. In un futuro non troppo lontano l'SSD potrebbe rendere obsoleto il disco rigido.

Leggi tutto...
 
Google svela il suo Tablet e lancia la sfida all'iPad
Scritto da Administrator   
Giovedì 04 Febbraio 2010 11:23
Una mano sinistra tocca lo schermo di un tablet e con il tocco di un dito apre la posta elettronica di Gmail; contemporaneamente una mano destra fa partire la navigazione in rete, fa ricerche online, salva fotografie e organizza le finestre all'interno dello schermo. Non si tratta della dimostrazione del tanto discusso iPad di Apple, ma del "concept" del nuovo prodotto che Google potrebbe presto presentare, e che si pone come valida alternativa alla "tavoletta elettronica" sensibile al tatto appena lanciata dalla casa della Mela morsicata. Si apre, dunque, un nuovo episodio della "guerra" tra Google e Apple, dopo il lancio di Android, il sistema operativo per cellulari avversario dell'iPhone.
Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Febbraio 2010 12:31
Leggi tutto...
 
Lost online
Scritto da Administrator   
Mercoledì 03 Febbraio 2010 15:55

Questa sera alle 21 su questo link per la prima puntata di Lost ultima stagione

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 7
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1270447

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information