Strano ma Vero
PUPAZZI FOLLI
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Maggio 2009 23:31

I protagonisti della serie sono tre pupazzi di nome Fat Ed, Lapeño e Mervin.

  • Edward Tubbs detto Fat Ed è un pupazzo blu amante di musica metal e film splatter. Scola birra e alcolici in quantità industriale, divora hamburger, pizze e cibo spazzatura in genere. Il suo carattere si basa su una spiccata volgarità e un'indole violenta che colpisce soprattutto Mervin. Non è un tipo molto amichevole e non si interessa molto di donne, inoltre passa quasi tutto il suo tempo a guardare la tv e a picchiare Mervin, anche se a volte lo si vede impegnato a suonare metal nel suo gruppo gli Stinkhole, composto da lui e i suoi coinquilini (Lapeño e Mervin), anche se all'inizio esso era composto da altri due tizi che se ne sono andati dopo una lite con Ed per il fatto che non suonavano mai in nessun locale(cosa che accadrà insieme a gli altri due, dove riusciranno a raggiungere, per un breve tempo, anche il successo)

 

 

 

 

  • Lapeño Enriquez detto anche Peenie è una rana verde (chiara allusione alla rana Kermit del Muppet Show) originaria del Brasile, dal quale è fuggita per esser perseguitato da alcuni uomini a cui ha rubato le ragazze. Esso è un clandestino che sfugge alle inchieste dell'ufficio immigrazione dicendo di esser vedovo di una donna con regolare passaporto. Possiede un inspiegabile e allo stesso tempo poderosa capacità di attrarre ogni essere umano di sesso femminile che incontra e di portarsele a letto, dove pare riesca ad appagarle tutte. Lapeño dedica molto tempo alle donne e al sesso (quasi la totalità), cosa che lo porterà anche alla ninfomania. Si guadagna da vivere facendo il dj, altra cosa che gli riesce molto bene. Inoltre dice di essere un calciatore formidabile, ma nello show ancora non ha dato prova del suo talento.

 

 

 

 

  • Mervin J. Minky è un pupazzo arancione caratterizzato da un mandibola sporgente, e non di poco, rispetto alla mascella. Esso è molto sensibile e si vede dal fatto che i suoi genitori adottivi non gli abbiamo spiegato di essere stato adottato. Oltre a essere sensibile è anche bonaccione e molto stupido, il che fa pensare che abbia un lieve ritardo mentale, ma soprattutto è un pornodipendente della peggior specie. Infatti passa il 99% del suo tempo masturbandosi davanti a immagini, foto, film pornografici e persino a scene di accoppiamento di animali (e non se ne vergogna assolutamente se viene visto, anzi continua nel suo intento...). A volte si aiuta anche con alcuni oggetti come vibratori o persino infilando il pene nei buchi dei cd. Inoltre il disseminare in giro i suoi fazzoletti impregnati di sperma nonché i continui gemiti che emette mentre si masturba irrita constantemente Ed, alimentando la rabbia che ha nei suoi confronti (che poi Ed sfoga malmenandolo alla prima occasione). Però il sentimento che Mervin prova per Ed è molto forte, quasi fraterno, nonostante le continue violenze. Data la sua morbosa passione per la masturbazione non si dedica, a differenza di Lapeño, a i rapporti con le donne, anzi le evita e per questo si presume che non abbia mai avuto rapporti sessuali con esse, anche se pare ne abbia avuto parecchie esperienze omosessuali, il che fa pensare che sia bisex.

In questa pagina vi potete vedere qualche puntata... CLICCA QUI

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Ottobre 2009 12:18
 
Dente d'oro nel water, tenta di recuperarlo ma resta incastrata
Scritto da Ely   
Giovedì 21 Maggio 2009 13:35

I water non sono stati progettati per infilarci dentro le mani. Lo ha scoperto a proprie spese, perché evidentemente non lo sapeva, una tifosa dei Mets, squadra newyorchese di baseball impegnata pochi giorni fa in una sfida all’interno del proprio stadio. La donna, durante l’incontro, ha avvertito un forte dolore ai denti e per questo si è recata al bagno. Mentre si guardava allo specchio una delle sue capsule d’oro è volata via, finendo direttamente dentro il water.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Maggio 2009 22:45
Leggi tutto...
 
Russare fa dimagrire, chi pensa invece ingrassa
Scritto da Ely   
Lunedì 18 Maggio 2009 16:45

Il vostro compagno o la vostra compagna russa così forte da farvi pensare ogni notte di essere a rischio terremoto? Per avere qualche minuto di pace potreste sferrargli un bel calcio in mezzo alla schiena, ma questa sarebbe comunque una soluzione temporanea, il problema infatti si ripresenterà da lì a poche ore. Sappiate comunque che vostro marito o vostra moglie ha più probabilità di restare in linea di chi invece non russa. Secondo una ricerca condotta da un’equipe di scienziati dell’Università della California, le persone che russano bruciano molta più energia di quelle che dormono tranquille.

Se russi non hai bisogno di andare in palestra - Gli esperti sono riusciti a dimostrare che il solo russare fa sì che la persona consumi quasi 400 calorie a notte: l’equivalente di trenta minuti di duro lavoro in palestra. Va comunque detto che chi vive il problema in prima persona, e stavolta parliamo di chi russa, riposa male e per questo può soffrire anche di sonnolenza durante il giorno.

Se pensi troppo diventi tondo come una palla pensare troppo fa ingrassare. Le persone che operano con l’intelletto, pertanto, sono a rischio ipercompensazione calorica......

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Maggio 2009 20:52
 
Si prepara per la notte e scopre 14 piccoli pitoni in camera da letto
Scritto da Ely   
Lunedì 18 Maggio 2009 15:06

La signora si stava apprestando ad andare a letto quando ha visto i primi esemplari strisciare sotto la moquette. “Appena ne sono accorta ho indietreggiato, ma erano ovunque, era come vivere un incubo”, ha detto al giornale.

14 pitoni in giro per casa il colpo è stato forte, ma non era finita lì perché di questi simpatici animali ce ne erano ben 14. Tanti infatti ne ha ritrovato il cacciatore di serpenti ingaggiato dalla donna per liberarla dagli indesiderati ospiti. “Appena me ne sono accorta ho indietreggiato, ha raccontato la signora, ma man mano che camminavo ne vedevo sempre più. Erano ovunque, uno era arricciato intorno alla spalliera del letto, un altro alle gambe di una sedia, e quando sono uscita dalla camera ne ho trovato uno nel corridoio e uno sull'inferriata".

Mamma pitone ha deposto le uova sul tetto - Ma come ci sono finiti 14 cuccioli di pitone nella casa di una tranquilla signora di mezza età? Semplice, la “pitonessa” che alloggiava sopra il soffitto della casa ha deposto le sue uova e i piccoli sono entrati in casa dall'impianto di aria condizionata. E poiché le femmine di pitone depongono di solito da 25 a 30 uova, non è escluso che ci possa essere qualche altro piccolo e strisciante ospite in casa.

 
Bambolotto piange dentro un cassonetto, interviene la polizia
Scritto da Ely   
Venerdì 15 Maggio 2009 14:19

Il pianto di un bambolotto gettato in un cassonetto di vestiti usati ha tratto in inganno la polizia tedesca, che ha pensato di essere in presenza di un neonato abbandonato. E' accaduto a Wupperthal, nell'ovest della Germania, dove gli agenti sono intervenuti in quanto allertati dalla chiamata di una passante.

Il bebè di plastica è sano e salvo - Sul posto sono accorsi ben sette agenti che hanno tentato di salvare il presunto bimbo servendosi di una scopa, fino a scoprire la reale provenienza di quelli che erano sembrati loro disperati vagiti. Il bambolotto, una volta sfiorato, ha tuttavia cambiato il proprio verso, emettendo una beffarda risatina di gioia.

Il bambolotto è diventato una mascotte della polizia tedesca - Il neonato, nonostante fosse di plastica, non è stato comunque abbandonato al proprio destino. Gli agenti, forse anche per supportare l’incredibile storia, hanno trovato una sistemazione al giocatolo che ora si trova nella caserma di polizia della città renana.

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Maggio 2009 21:18
 
Rigore non c'era, prete non battezza bimbi con nome dell'arbitro
Scritto da Ely   
Venerdì 15 Maggio 2009 14:14

Singolare protesta di un parroco portoghese che, dopo la sconfitta della sua squadra del cuore, lo Sporting di Lisbona, a causa di un rigore fischiato ingiustamente ha deciso di non battezzare più i neonati con il nome dell'arbitro responsabile dell'errore, Lucilio. A darne notizia durante l'omelia domenicale, per evitare inutili discussioni, è stato lo stesso Dom Joao José Marques Eleuterio, parroco della chiesa do Rato, situata nel cuore di Lisbona.

Chiamatelo come volete, ma non Lucindo - "Finché sarò responsabile di questa parrocchia - ha commentato ancora adirato il sacerdote - non intendo battezzare alcun bimbo chiamato Lucindo: chi intende dare al proprio figlio tale nome può rivolgersi a una parrocchia vicina".



......roba da pazzi..non c'è più religione...

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Maggio 2009 14:14
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 20 di 21
More Info

Statistiche

Utenti : 30
Contenuti : 887
Tot. visite contenuti : 1278100

Commenti Articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information